Graffiti

Cose che se ne vanno. Cose cancellate dal tempo prima degli altri. La foto della scritta e della pittura murale è l’accelerazione del processo di documento del passato che la fotografia ha in sé. Sono foto di qualcosa già perso, e probabilmente già fotografato. Son cose che capitano.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *